Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Perchè venire in Puglia?

Perché venire in Puglia?

La Puglia è una Regione del Sud Italia, baciata dal sole. Ci sono monumenti, chiese in stile romanico pugliese e in stile barocco, siti UNSCO come Alberobello (Capitale dei Trulli), Castel del Monte (il castello ottagonale realizzato da Federico II di Svevia), Monte Sant’Angelo (celebre per il santuario di San Michele Arcangelo) e a pochi km nella regione Basilicata vi è Matera (la città dei sassi e Capitale europea della Cultura 2019).

Che tipo di vacanza si può effettuare in Puglia?

Al turista si apre un vasto ventaglio di scelte: di particolare pregio è il patrimonio architettonico e storico, ma anche quello naturalistico e paesaggistico, dalla cullina al mare, e non bisogna tralasciare l’enogastronomia e l’artigianato. Ma la Puglia è anche ormai location privilegiata di tante produzioni cinematografiche e televisive.

Quali sono le città principali da vedere ?

Le città principali, sono Bari famosa per la Basilica di san Nicola, il santo più venerato sia in Oriente che in Occidente, e la cattedrale di san Sabino; Lecce, capitale pugliese del barocco, definita “la Firenze del sud”; Trani per la sua cattedrale sul mare; e Taranto, la città dei due mari.

Ci sono centri storici medioevali che hanno ricevuto riconoscimenti turistici a livello nazionale ed internazionale, premiati dal “Touring club”, dall’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani). Tra questi Specchia, Bovino, Locorotondo e Cisternino. Poi ci sono Ostuni, la famosa città bianca”, rinomata per il suo centro storico imbiancato a calce; Polignano a Mare, paese che ha dato i natali a “Mister volare” Domenico Modugno; Martina Franca cittadina barocca famosa per il Festival musicale della Valle d’Itria; Grottaglie, famosa per i suoi insuperabili ceramisti; Manduria, per il suo primitivo; Otranto, per la cattedrale con il mosaico di Pantaleone; e Gallipoli, per il suo mare.

Quali le principali attrattive?

La gastronomia? La gastronomia è un “Arte”. La dieta mediterranea è un pilastro della cucina pugliese. L’olio extravergine di oliva, il vino e il grano duro sono i simboli della Puglia. Quest’arte si è tramandata di generazione in generazione: legumi, pasta, pane sono gli elementi principali della cucina pugliese. Piatti come le fave con le cicorie, le orecchiette con le rape, la focaccia e panzerotti, il pesce fresco, la carne arrostita nei forni a legna delle macellerie, sono gli esempi più conosciuti.

Ma neppure gli amanti del mare resteranno delusi. Ci sono più di 800 km di costa, e il 90 % è balneabile.  Numerose le Bandiere Blu, riconoscimento assegnato per la qualità delle acque e dei servizi.

E non tralasciamo gli eventi musicali riconosciuti in tutto il mondo, come la Notte della Taranta, il Festival internazionale della Valle d’Itria di Martina Franca, il Locus Festival di Locorotondo; i cortei storici come la “Disfida di Barletta”, o il corteo storico di Federico II ad Oria; i tradizionali riti della Settimana Santa a Taranto, Grottaglie, Gallipoli, Noicattaro e Francavilla Fontana; le feste patronali in ogni paese della regione in qualsiasi periodo dell’anno, con bande, musica e spettacoli pirotecnici; infine, sagre culinarie di ogni genere.

Non mancano le attrattive per i più piccoli: acquapark, impianti sportivi, e soprattutto lo Zoo Safari di Fasano con più di mille animali.

Per gli amanti della storia, ci sono delle zone in Puglia dove secoli e secoli addietro le popolazioni hanno sfruttato le gravine e hanno lasciato dei segni indelebili, come chiese e case rupestri ricavate all’interno di cavità naturali o realizzate nella roccia, molte visitabili. Si segnalano alcuni siti archeologici di pregio, come quelli di Taranto, Fasano con gli scavi di Egnazia e Adelfia, vicino Bari.

Numerose sono anche le riserve naturali come il Parco Nazionale del Gargano, il Parco nazionale dell’Alta Murgia, la riserva naturale Salina di Margherita di Savoia, il parco naturale regionale Dune costiere da Torre Canne a Torre san Leonardo, la riserva naturale di Torre Guaceto e l’Oasi protetta dei laghi Alimini.

Come si può raggiungere la Puglia?

La si può raggiungere tramite porti e aeroporti, con i treni e in autostrada.

Perché dormire in Valle d’Itria?

Il paesaggio e i borghi della Valle d’Itria sono unici al mondo. È emozionante dormire all’interno di un trollo. La sua posizione è ideale, al centro tra gli aeroporti principali di Bari e Brindisi e il mare è facilmente raggiungibile.

 

Close the dialog

Info - inPugliatour

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

inpugliatour.com

+393938438833

+390804448042

Change Language

google+

Back to Top